LatitudiniMobili.it fa uso dei cookies per il corretto funzionamento delle varie sezioni del sito,
senza per questo poter identificare l'utente o reperire informazioni sensibili. Chiudi
latitudini mobili - chi siamo

I BAULI DA CINA, TIBET E MONGOLIA

Sia esso un prezioso baule tibetano monastico, oppure un più rigoroso baule cinese in legno dolce o in olmo, oppure ancora un variopinto baule mongolo, il baule etnico antico è l’oggetto tanto amato perché più di tutti suggerisce l’idea di viaggio e di scoperta di paesi lontani!


GUARDA SUBITO I BAULI CINESI, MONGOLIE TIBETANI


Solamente alcuni bauli furono effettivamente usati per trasportare abiti e vettovaglie; infatti più spesso i bauli in Oriente erano veri e propri elementi d'arredo.

I bauli cinesi più semplici sono in legno, laccati o in essenza naturale; essi svolgevano la funzione di contenimento di vestiti ed arredavano la zona notte delle loro case. Altri sono finemente decorati, anche con più strati di lacche sovrapposte e con elementi in rilievo. Questi bauli avevano una funzione più decorativa, ma contenevano anche gli oggetti importanti della casa. Profumatissimi i bauli cinesi in canfora, legno dall'inconfondibile aroma!

Anche i bauli mongoli, che si trovavano nelle yurte, erano praticamente l’unico elemento d’arredo dell’abitazione oltre alle madie per le granaglie. Così come questi grandi tendoni erano e sono tuttora rivestiti al loro interno di tessuti colorati, allo stesso modo i bauli sono dipinti con colori vivi e gioiosi.

I bauli Tibet sono invece oggetti preziosi, talvolta in legno decorato ma spesso rivestiti da pergamena e pelli o cuoio. Venivano utilizzati dai monaci per riporre le vesti, sia in viaggio sia all’interno del monastero.

Le dimensioni dei bauli orientali accontentano tutte le esigenze di spazio e contenimento: dal bauletto cinese portagioie, praticamente un cofanetto, alla lunga cassa dipinta.

Iscriviti alla Newsletter